Orologi di Lusso

MASSIMA VALUTAZIONE E ACQUISTO ROLEX CON PAGAMENTO IN NEGOZIO IMMEDIATO

Da Spazio 21 Acquistiamo il tuo Rolex usato valutandolo al meglio e pagandolo subito.

Se sei interessato ad avere la massima valutazione o all’acquisto di orologi Rolex e sei arrivato su Spazio 21, è perché abbiamo una passione in comune: gli orologi meccanici di lusso. Sei quindi il benvenuto nello showroom Spazio 21, nel cuore della città di Torino, dove troverai un ambiente accogliente, informale e al tempo stesso elegante, dove sarai attorniato da una selezione dei migliori orologi dei marchi Rolex, Audemars Piguet e Patek Philippe.

Magari sei approdato su questa pagina perché da un po’ di tempo stai cercando di acquistare un Rolex, oppure in testa ti sta balenando l’idea di farlo… Ma perché acquistare proprio un Rolex?


Proviamo a spiegartelo noi.

Acquistare un orologio Rolex non è solo una scelta fatta per appagare il proprio bisogno di sentirsi al top. Sempre di più, si tratta anche di un vero e proprio investimento, non solo per il fascino che sprigiona. Tra le maison che producono modelli di alta orologeria, Rolex è il brand che possiede il più alto valore, adattando continuamente i suoi articoli ai trend stagionali. Per mantenere vivo il suo pregio, la casa di produzione svizzera aumenta sistematicamente il prezzo di listino degli orologi nuovi e lo fa per due motivi sostanziali: prima di tutto, per trovarsi in linea con il mercato, in secondo luogo per aumentare il loro valore.

Con questa scelta di mercato, Rolex riesce a trasformare i suoi orologi in veri e propri investimenti. Anche perché può decidere, quando lo reputa necessario, di bloccare la consegna presso i rivenditori di orologi nuovi. In questo modo, arriva a consolidare l’indiscutibile pregio dei suoi pezzi. Persino chi di orologi non se ne intende, sa molto bene di che tipo di prodotto si tratta.

Rolex è un marchio riconosciuto a livello internazionale, con un grande potenziale di vendita, che non ha bisogno di troppe parole.

Per gli appassionati di orologi di lusso, un Rolex non può assolutamente mancare nel proprio repertorio! Anzi, dovrebbe essere il pezzo forte di qualsiasi collezione d’orologeria personale. Gli orologi Rolex sono progettati e creati per durare nel tempo, grazie all’impegno degli orologiai, dei designer e degli ingegneri che mettono le loro abilità e conoscenze al servizio di ogni singolo segnatempo.

Anche chi fa dell’orologio un utilizzo giornaliero non dovrebbe fare a meno di un Rolex. Dopotutto si tratta di un investimento nel tempo e del tempo stesso. Basti pensare agli innumerevoli modelli prodotti dalla famosa maison che, in soli dieci anni, hanno avuto un incremento del 100% del proprio valore! E continuano a crescere! Citando alcuni modelli: il Rolex Submariner, il Rolex GMT Pepsi e soprattutto il celebre Rolex DeepSea.

Un tempo si diceva che Rolex rappresentasse uno Status Symbol. La ricercatezza nei dettagli e l’eleganza delle finiture lo rendono ancora oggi un elemento di grande pregio, che non ha eguali, indossato anche da chi di orologi è alle prime armi.

Se ti sei affacciato di recente al mondo Rolex, ti sveliamo 7 curiosità che (forse) ancora non sai sul marchio Rolex.

1. Si stima che la produzione Rolex annuale ammonti ad 1 milione di esemplari, il cui montaggio e regolazione è interamente fatto a mano da circa 4000 operatori e orologiai altamente qualificati.

2. Il marchio Rolex, grazie alla sua sezione di gemmologia e al suo laboratorio di ricerca materiali, ha sviluppato il Rolesium, una combinazione di acciaio inossidabile e platino, particolarmente utilizzato per il Rolex Yacht-Master.

3. Al fine di mantenere eccellenti gli standard qualitativi, il modello Submarinerviene testato in cabine pressurizzate e solo 1 esemplare su 1000, occasionalmente, non supera il test.

4. Nel 1960, la marina statunitense decise di realizzare l’impresa di esplorare i fondali della Fossa delle Marianne con il batiscafo Trieste. Rolex partecipò alla spedizione con il suo prototipo di orologio subacqueo, il DeepSea Special, cassa in acciaio, dimensioni massicce e un vetro a semisfera di notevole spessore.

All’epoca si conosceva solamente un’ubicazione approssimativa della Fossa delle Marianne, per questo motivo vennero utilizzate cariche di dinamite e calcoli di propagazione del suono per rilevarne l’esatta posizione. L’orologio, ancorato al batiscafo, venne trascinato giù per i fondali marini, raggiungendo una profondità di 10.916 metri. Al termine dell’esperimento, durato in totale più di 8 ore, l’orologio continuava ad essere perfettamente integro e funzionante, resistendo ad una pressione superiore ad una tonnellata per centimetro quadrato! Nel 2012, il regista canadese James Cameron ripete l’impresa con il sommergibile DeepSea Challenger, al quale abbiamo dedicato un articolo a sé stante (lo trovi cliccando qui).

5. Durante la seconda guerra mondiale, Rolex era già tra i marchi preferiti dalla Royal Air Force britannica. Quando gli aerei inglesi vennero abbattuti, l’esercito nazista si impossessò dei suoi Rolex e Wilsdorf, il fondatore del marchio, annunciò che ogni esemplare sarebbe stato riconsegnato. Questa dichiarazione dimostrò grande solidarietà e supporto da parte sua nei confronti dell’esercito britannico, accrescendo la sua fama. Oggi Rolex continua ad essere il simbolo dell’Aeronautica Militare Britannica.

6. Lo scrittore Ian Fleming, che indossava al polso sempre un Rolex Explorer, ha spesso indicato come questo modello fosse l’accessorio prediletto del suo celebre personaggio James Bond. Proprio nei primi due film, il protagonista, interpretato da Sean Connery, indossa un Rolex Submariner 6538. L’orologio aveva una grande ghiera (da lì nasce il soprannome “coroncione”) senza datario e presentava un cinturino NATO.

7. Nel 1953 l’alpinista neozelandese Edmund Hillary raggiunse la vetta del Monte Everest. Di nuovo Rolex non rimase immune al fascino della scoperta, decidendo di sponsorizzare la spedizione. Per l’occasione venne scelto un Rolex Oyster Perpetual (mai messo in commercio!). Al termine della spedizione, Hillary scrisse come gli orologi Oyster Perpetual si fossero dimostrati “parte essenziale delle loro attrezzature, quale strumento di estrema affidabilità e precisione nella misurazione del tempo” e come l’orologio avesse continuato a funzionare magnificamente. Hillary continuò la sua esplorazione del globo, attraversando l’Antartide e raggiungendo il Polo Sud, sempre con un Rolex Oyster Perpetual 6084 al polso.


Hai deciso di vendere il tuo Rolex grazie al suo valore?

Probabilmente ti starai chiedendo: a chi posso rivolgermi con fiducia per la valutazione del tuo Rolex di secondo polso?

Benissimo, se stai pensando di vendere il tuo Rolex, sei nel posto giusto. Spazio 21 è un vero e proprio punto di riferimento a Torino per clienti provenienti da tutta Europa, con la passione per gli orologi di lusso, sinonimo di serietà, trasparenza e attenzione al cliente.

Il connubio ideale tra classe e professionalità.

Spazio 21 con sede a Torino si è affermata come realtà credibile e affidabile in Italia, grazie alla ricercatezza dei segnatempo di lusso che propone e all’efficiente customer service pronto a venir incontro ad ogni desiderio e necessità dei clienti. Attualmente attivo su Chrono24 con oltre 18000 clienti soddisfatti in tutta Europa e uno showroom nel centro storico della città di Torino, tratta referenze come nuove o di secondo polso.

Puoi chiamarci o scriverci utilizzando il banner che trovi qui a destra della pagina per prendere un appuntamento o chiedere una valutazione del tuo Rolex usato anche telefonica. Sarai ricevuto nel nostro punto vendita situato presso l’ottocentesca Corte di Maria Teresa in Via della Rocca 21, uno spazio commerciale piacevole in cui avremo modo di trovare insieme la miglior e più conveniente valutazione del tuo Rolex usato.


Come far valutare il tuo Rolex su Spazio 21

Ogni valutazione del tuo Rolex sarà fatta tenendo conto di diversi fattori, tra cui le quotazioni Rolex del momento, le condizioni d’uso dell’orologio, l’anno di produzione, oltre che di alcuni altri dettagli tra cui la presenza della scatola e della garanzia Rolex ufficiale.

Le fluttuazioni del prezzo dei Rolex sono senz’altro un modo intelligente e per valorizzare al massimo la tua passione permutando, ad esempio, un modello Rolex che potrebbe aver raggiunto il picco massimo di rivalutazione nel tempo, con un nuovo orologio Rolex che nel corso di qualche mese potrebbe veder incrementare il suo valore anche di una percentuale significativa.

Proteggere il tuo patrimonio attraverso l’acquisto di orologi Rolex è un modo pratico e semplice per coniugare la tua passione per gli orologi all’esigenza di una gestione attenta del tuo patrimonio personale.

Entrando da Spazio 21, potrai verificare la nostra conoscenza approfondita negli orologi meccanici di maggior pregio. Soprattutto degli orologi che sono in grado di aumentare il loro valore nel tempo. Tipicamente i marchi degli orologi che possono fregiarsi della caratteristica di aumentare il loro prezzo di vendita nel tempo sono Rolex, Audemars Piguet e Patek Philippe.

Valutiamo il Tuo Rolex e lo Compriamo grazie al suo alto valore.


Ecco alcuni motivi per cui Rolex ha un valore anche nell’ambito sportivo

Possedere un Rolex con l’ottica di venderlo al meglio da Spazio 21 è sinonimo di prestigio e condivisione di una visione di grandezza che mira sempre più in alto.

Sei uno sportivo? Forse ti approcci al mondo dello sport da spettatore?

Allora ti spieghiamo perché Rolex, ad esempio, è scelto anche da molti dei più grandi campioni del mondo dello sport.

L’impegno di Rolex per lo sport risale alle origini stesse del marchio, quando Hans Wilsdorf fonda l’azienda. A quel tempo, l’orologio da polso è considerato come un fragile gioiello, ma il fondatore coglie tutto l’interesse di poter disporre di un modello robusto, preciso ed affidabile, adatto ad uno stile di vita che nel tempo stava diventando via via sempre più attivo e dinamico. Nel 1910 un orologio da polso Rolex ottiene il primo certificato di cronometria mai rilasciato al mondo dal Bureau officiel de contrôle de la marche des montres di Bienne, in Svizzera. Nel 1926 Rolex inventa il Rolex Oyster, il primo orologio da polso al mondo impermeabile, grazie alla cassa dotata di un ingegnoso sistema brevettato di lunetta, fondello e corona di carica, il tutto a vite.

Rolex e lo sport: il tennis

Quando si sente parlare di Rolex nel suo binomio con lo sport, inevitabilmente il primo pensiero va al Tennis. E il connubio con questo settore sembra indissolubile: nel 1978, l’azienda svizzera affianca per la prima volta il torneo di Wimbledon e ne diviene l’orologio ufficiale. Da quel momento, l’ingresso nel tennis è strategico, le azioni di comunicazione si consolidano infatti in altri tornei: il Grande Slam, l’Australia Open, come anche nei Master 1000 di Shanghai e di Montecarlo. Non ultimo, l’approdo ufficiale al Barclays ATP World Tour Finals, dove i migliori otto giocatori di singolare e le otto migliori coppie di doppio si contendono lo scettro della stagione.

Questa data segna l’inizio di una collaborazione esclusiva tra due partner, accomunati dalla ricerca dell’eccellenza. Da allora Rolex è una presenza costante di questo celebre sport ed è stata testimone di alcuni dei momenti più epici della sua gloriosa storia: la nascita di nuovi campioni, la creazione di leggende e ricordi preziosi.

Rolex sostiene la Coppa Davis, così come la Hall of Fame Tennis Championships. Questo torneo annuale, che viene disputato sull’erba di Newport, Rhode Island (Stati Uniti), rappresenta l’occasione per riunire i protagonisti storici del tennis nell’International Tennis Hall of Fame, come Björn Borg, testimonial Rolex.

Tra i giocatori odierni, non possiamo dimenticare chi dal 2001 ne è il testimonial per eccellenza, Roger Federer. Inoltre, assoluti protagonista del panorama tennistico sono Ana Ivanovic, Tim Henman, Angelique Kerber e Garbiñe Muguruza.

L’orologio di Björn Borg: l’Oyster Perpetual Day‑Date 36

Björn Borg, in un’intervista per Rolex, afferma: “all’età di 12 anni partecipai ad un torneo giovanile, ma avevo un pessimo carattere: lanciavo le racchette, imprecavo, baravo… Il club mi sospese per sei mesi! Al mio ritorno, non aprii più bocca per la paura di essere sospeso di nuovo. È così che imparai a non esternare più le emozioni, a tenere tutto dentro. Credo che quando si è giovani si abbia voglia di riuscire in qualcosa. Quando vinsi Wimbledon per la prima volta fu come un sogno… Una ricompensa per tutti quegli anni e per tutto il tempo, le lacrime e il dolore che avevo messo in campo per cercare di diventare un campione. Finalmente, un bel giorno mi ritrovai a stringere la coppa. Ho visto quest’orologio molti anni fa e me ne sono innamorato!”.

Il Day‑Date fu presentato per la prima volta nel 1956, lo stesso anno di nascita di Björn, uno dei tanti motivi che unisce il famoso tennista a questo splendido modello e che rispecchia appieno i valori del campione, adattandosi perfettamente alla personalità di questa leggenda del Tennis.

Osservando il Day‑Date, si esprime appieno l’eccellenza ingegneristica, delle vittorie e del successo della maison svizzera. Sempre citando Borg: “Io credo nell’eccellenza. Ho raggiunto grandi traguardi giocando a tennis e ne sono molto fiero”.

Lanciato nel 1956, il Day‑Date è stato il primo orologio da polso, cronometro, impermeabile e automatico, a proporre un datario moderno che indica istantaneamente il giorno in lettere e la data all’interno delle finestrelle sul quadrante. La precisione, l’affidabilità, la leggibilità e le prestazioni fuori dal comune conferiscono a questo modello lo status di orologio di prestigio per eccellenza.

L’orologio di Ana Ivanovic: l’Oyster Perpetual Cosmograph Daytona

L’orologio di Ana Ivanovic: l’Oyster Perpetual Cosmograph Daytona

 

“In qualunque professione devi fare dei sacrifici per arrivare in alto, devi lavorare sodo. Nessuno ti regala nulla. Volevo costantemente migliorare. Chiedevo sempre il 100% a me stessa e non ero mai soddisfatta. Volevo la perfezione. Credo che come persone continuiamo a cambiare ed è importante farlo secondo i giusti valori, le giuste convinzioni e le giuste motivazioni. Credo che, quando ci si impegna per avere una carriera di successo o per affermarsi in un certo ambiente, gli ostacoli siano importanti, perché da loro si impara, a volte molto più che dalle vittorie.

Reggere il trofeo e sollevarlo il più in alto possibile e vedermi al polso il mio nuovo Rolex mi ha ricordato il duro lavoro fatto e ciò in cui credevo. Tutto ha avuto un senso”.

Queste sono le parole di Ana Ivanovic dopo l’open di Francia del 2008, che la vedrà la settimana successiva numero 1 al mondo per ben 12 settimane consecutive.

Lanciato nel 1963, il Cosmograph Daytona è stato progettato per rispondere alle necessità cronometriche dei piloti professionisti. Un’icona il cui nome e funzioni legano da sempre all’universo degli sport automobilistici e delle prestazioni elevate. Ad oltre cinquant’anni dalla sua creazione, il Cosmograph Daytona resta un punto di riferimento assoluto e intramontabile nel firmamento dei cronografi sportivi.

Per la Ivanovic non si tratta solamente di un orologio, ma rappresenta molto più di una vittoria, molto più di un segnatempo. Citando sempre le sue parole: “rappresenta i valori che tutti noi speriamo non solo di avere, ma anche di trasmettere alle generazioni successive”.

Così la relazione tra la Ivanovic ed il Rolex continua ad accompagnare la vita della tennista che, subito dopo la vittoria del famoso torneo Francese nel 2008, regalò a tutta la sua squadra un Rolex con l’incisione “Dream Team RG08.” E non solo nella sua vita da professionista sportiva, ma anche personale: il giorno del matrimonio, insieme al marito, regalarono alle loro madri un Rolex. Ancora una volta, Rolex si lega a scelte di vita importanti e, oltre a rappresentare uno status symbol, identifica l’inesorabile scandire del tempo assieme a chi più caro, valori che vanno ben oltre quello economico ed estetico.


 

Il Valore del tuo Rolex usato: scopriamo insieme l’importanza del Brand attraverso la storia dei Big dello Sport e i loro Rolex preferiti

Federer ha iniziato il suo rapporto commerciale con Rolex dodici anni fa. In occasione dell’Open di Francia del 2009, il campione ha deciso di indossare uno Yacht-Master II con un design massiccio in oro bianco. Dotato di un meccanismo di regolazione controllato da una ghiera di comando ad anello e da un timer di regata, è stato originariamente progettato per i marinai, da cui prende il nome. Lo Yacht-Master ha trovato fortuna fuori dallo yacht club grazie a un design super lusso, che si abbina alla perfezione con qualsiasi personalità.

Nel 2012 Roger Federer è sceso in campo deciso a portare a casa il trofeo Wimbledon in oro giallo, ma prima ha voluto fare vedere a tutti la sua predilezione per l’oro rosa che aveva al polso. In occasione di una storica vittoria, la settima di questo prestigioso torneo, ha indossato un Day-Date II nell’edizione in oro Everose. Questa referenza è dotata di quadrante color cioccolato, indici luminescenti e il bracciale presidenziale firmato Day-Date. Certo, ha vinto il titolo, ma si è anche inserito nell’albo d’oro di chi ha indossato un Day-Date dopo JFK, Dwight D. Eisenhower e, in tempi più recenti, Elton John. Il Day-Date, così come quello di Borg, si afferma l’orologio dei campioni.

Nel 2017, in occasione del Miami Open, Federer ha indossato un Rolex Sky-Dweller solo tre giorni dopo che il nuovo modello era stato presentato a Baselworld. Un segno dell’indissolubile legame tra il campione e la maison svizzera. Il suo Rolex Sky-Dweller in acciaio e oro bianco è uno degli orologi più complicati del marchio svizzero, con una funzione di doppio fuso orario e un calendario annuale. Leggermente più grande rispetto agli altri orologi della famiglia Rolex, è alimentato da un calibro 9001.

Per l’Australia Open nel 2017, il campione ha indossato un Batman, ovvero un Rolex Master GMT, soprannominato Batman grazie alla sua ghiera in colori nero e blu scuro. Caratteristica unica di questo orologio è la capacità di leggere il doppio orario, una funzione utile a chi, come Federer, viaggia davvero tanto. Una peculiarità di questo modello è che Rolex ha coniato l’idea di usare la ceramica nell’ambito dell’orologeria e l’ha fatta propria per il Master GMT.

In occasione della sua ottava vittoria da record al Torneo di Wimbledon, Federer ha fatto la scelta più appropriata indossando un orologio che è stato campione nella sua categoria quando è stato rilasciato per la prima volta nel 1946. Il Datejust 41mm è il Rolex classico di riferimento, che è diventato popolare superando la prova del tempo. Dotato del movimento 3235 automatico interno di Rolex, che conferisce al modello in questione una carica di 70 ore, è l’orologio realizzato in acciaio e oro giallo preferito da Federer.

“Ogni volta che lo indosso, il mio Rolex mi ricorda quei momenti straordinari. Mi ricorda anche che, se non lavori sodo, qualcun altro lo farà e finirà per superarti. Quindi devi essere duro e in una certa misura spietato, ma anche essere sempre corretto e giocare con stile”.

Rolex è fiera del suo ruolo di Partner come “Official Timekeeper” delle più grandi competizioni e delle principali istituzioni del tennis, e di contribuire allo sviluppo della disciplina in tutto il mondo. Dai quattro tornei del Grande Slam® – l’Australian Open, il Roland-Garros, il torneo di Wimbledon e lo US Open – ai migliori giocatori, da oltre quarant’anni Rolex partecipa con fedeltà ed entusiasmo all’eccellenza nel mondo del tennis, promuovendo costantemente i valori di questa disciplina.

Questo storico legame, che nasce nel 1978 con il più antico e prestigioso dei tornei, Wimbledon, speriamo duri ancora nel tempo di tutti gli appassionati del tennis e dei Rolex, regalandoci altre emozioni sportive che verranno scandite ed affiancate ancora una volta da un segnatempo di lusso eterno. La ricerca delle massime prestazioni e dell’eccellenza accomunano la maison Svizzera e lo sport, un settore in cui Rolex è considerata un partner privilegiato e attivamente impegnato. Ricordiamo che la maison punta nel mondo dello sport anche con altre discipline, come il golf, la vela e l’equitazione, l’esplorazione delle montagne e dei mari, nonché la Formula Uno.

La sponsorizzazione del mondo dello sport fa leva sulla visibilità, sul prestigio del testimonial per creare associazioni di marca e riproporla continuamente rinnovata, pur nella tradizione. Rolex si afferma dunque come marchio molto forte nel praticare una strategia di sponsorizzazione che esalta i suoi valori e lo rende continuamente presente nei luoghi più affascinanti del mondo!


Cristiano Ronaldo: un fan d’eccezione

E a proposito di fascino, anche Cristiano Ronaldo non resta indifferente davanti al prestigio del brand. L’attaccante della Juventus possiede infatti decine e decine di modelli rarissimi, alcuni dei quali addirittura pezzi unici e ideati appositamente per lui, tanto da poter sfoggiare un orologio diverso per ogni occasione.

Indossa con frequenza diversi esemplari di Oyster Perpetual Cosmograph Daytona in oro giallo e rosa. Col passare del tempo, nonostante i suoi gusti in materia siano sensibilmente maturati, portandolo a protendere verso esemplari più ricercati, il fenomeno portoghese ha dimostrato comunque un discreto interesse per la versione “Everose” del celebre Sky-Dweller. Ma il fiore all’occhiello della sua costosissima collezione resta senza dubbio il suo Gmt Master Ice in oro bianco e diamanti, un orologio con un valore superiore ai 400.000 €. L’orologio è letteralmente tempestato di diamanti, sulla cassa, sul bracciale e nel quadrante. L’effetto luminoso è accentuato dall’oro bianco scintillante, tanto che è impossibile non notarle. L’orologio utilizza anche il più vecchio movimento Gmt di Rolex, il calibro 3186, che ha una riserva di carica di 48 ore. Questo Rolex, un vero e proprio prodigio anche dal punto di vista tecnologico, mantiene anche un alto livello di resistenza all’acqua, tanto che permette di scendere sino ad una profondità di 100 metri.

E se, nonostante tutti questi nomi, dello sport ti interessa ben poco, ti diciamo che Rolex non ha a cuore solo palline da tennis e fisici scolpiti. Non c’è vita senza musica e questo Rolex lo sa molto bene!

Hans Wilsdorf ha dedicato la propria vita alla sua azienda, creando orologi affidabili in qualsiasi circostanza, ma dietro l’imprenditore e orologiaio c’era soprattutto un idealista, un uomo alla continua ricerca della perfezione, che credeva nel proporre nuove possibilità, nel superare i propri limiti e nel realizzare i propri sogni.

Sogni che riguardano ogni aspetto della vita. Un esempio? La musica!


Rolex e il mondo della musica

Con l’intenzione di incoraggiare l’eccellenza nell’arte e ispirare le future generazioni, Rolex ha sviluppato collaborazioni con gli eventi, gli enti e le orchestre più prestigiose al mondo e sodalizi con i maggiori artisti.

La primissima partnership viene firmata negli anni ’70, scegliendo come testimonial la soprano neozelandese Dame Kiri Te Kanawa e, nel 1982, il tenore spagnolo Plácido Domingo, collaborazione che continua ancora oggi.

Le loro performance ammaliano gli amanti della musica di tutto il mondo e, ispirandosi ad artisti di questo calibro, Rolex ha esteso questi legami alle generazioni successive, associando il proprio nome a quello di Cecilia Bartoli, Sir Antonio Pappano, Yundi e Michael Bublè, per citarne solo alcuni.

Artisti dal talento ineguagliabile, che si spingono sempre oltre i propri limiti, che dedicano anima e corpo alla propria passione e che hanno fatto del motto di Wilsdorf  “Fate soprattutto un bel lavoro” il proprio mantra! J

Ancora oggi il suo ideale continua ad essere un punto fermo nell’azienda e, oltre a sostenere il talento individuale, Rolex è anche il principale partner delle istituzioni che lo ospitano, stiamo parlando dei teatri più importanti al mondo: il Royal Opera House di Londra, il Metropolitan Opera di New York, Opéra di Parigi e il Teatro alla Scala di Milano.

Rolex è inoltre partner della Filarmonica di Vienna, con due appuntamenti fissi ogni anno: il tradizionale Concerto di Capodanno (di cui Rolex è partner esclusivo), che da ottant’anni incanta il pubblico di tutto il mondo, e il Concerto di una Notte d’Estate, lo spettacolo all’aperto che ogni anno riunisce più di 100 mila persone.

Questo impegno dimostra come l’ideale di Wildsdorf della condivisione del sapere sia ancora adesso ampiamente condiviso dal marchio, evidenziando la volontà nel far sì che tutti possano accedere alla conoscenza della musica classica più raffinata e ricercata.

Wilsdorf aveva inoltre stabilito che i guadagni di Rolex fossero costantemente investiti nelle generazioni future.

A questo proposito nel 2002 è stata istituita l’iniziativa “Rolex Maestro e Allievo”, in cui giovani talenti di tutto il mondo ed artisti di fama internazionale si trovano riuniti per un periodo di collaborazione creativa, con l’intenzione di tramandare il patrimonio culturale alle future generazioni.

I tempi cambiano e Rolex rimane sempre un passo avanti, non solo sostenendo l’accessibilità online a piattaforme digitali che permettono di assistere a concerti e festival classici (per esempio il sito medici.tv che offre spettacoli in diretta e il sito web Opera Online, un’enciclopedia che ha lo scopo di avvicinare gli utenti ai lavori, le produzioni e gli artisti della scena lirica), ma organizzando performance per sostenere gli artisti che, in questi mesi di lockdown, non avuto la possibilità di esprimere la propria arte di fronte ad un pubblico.

Nasce quindi l’iniziativa “Perpetual Music”, tre concerti che hanno sancito il graduale ritorno dei musicisti e cantanti nei teatri perché, come dimostrano le parole della soprano bulgara Sonya Yoncheva, una degli artisti a cui Rolex ha dato carta bianca nell’organizzazione dei concerti, “la cultura è necessaria alla vita tanto quanto il cibo che mangiamo o l’aria che respiriamo. I politici considerano l’opera una forma di intrattenimento e non più qualcosa di essenziale, ma l’arte è di vitale importanza”.



Il Rolex come investimento: Vendi il tuo Rolex usato a Spazio 21 e trasformalo in capitale da utilizzare subito.

Se stai considerando di vendere il tuo Rolex come investimento, la scelta migliore è quella di conservarlo in ottime condizioni, completo della sua scatola e garanzia originali. E ti diamo anche qualche dato che fa riflettere.

Secondo il Knight Frank Luxury Investment Index del 2016, gli orologi subiscono una sopravvalutazione del 67% nel corso di 10 anni e del 35% nel corso di 5 anni. Non è assolutamente azzardato affermare che qualunque modello Rolex si scelga, può essere considerato un investimento perché conserva e aumenta il suo valore nel tempo. Questo accade in particolar modo per i modelli più amati dai collezionisti, ovvero quelli sportivi: GMT, Submariner, Explorer e Daytona. Non è un caso che siano proprio questi modelli quelli legati a celebri attori e personaggi dello spettacolo, nonché agli eventi sportivi, come abbiamo visto precedentemente. La politica di una ristretta produzione dei modelli sportivi ha reso pregiata la loro mancata disponibilità, destando ulteriore interesse per gli amanti dei coronati.


Orologi da record

Negli anni si sono verificati casi di aumenti di valore davvero eclatanti. Primo fra tutti, il Rolex Daytona Paul Newman ref. 6239 appartenuto al celebre attore: nel 2017, l’orologio è stato venduto all’asta per 18.000.000 di euro. Una cifra che ha battuto ogni record!

Ma non è l’unico esempio. Parliamo del Rolex Submariner 16610LV. Se nel 2009 il suo valore si aggirava intorno ai 5.000 €, il valore medio nel 2019 si attesta intorno ai 14/15.000 €. Stesso discorso per il Rolex GMT Master II “Pepsi”: dieci anni fa il suo valore era di € 5.000, mentre oggi si attesta intorno ai 10.000, per un aumento del 100%! Non per ultimo, il Rolex Cosmograph Daytona, quello indossato da Federer, è l’orologio di lusso che ha fatto registrare più di tutti un aumento del 251% del proprio valore e secondo gli esperti questo trend potrebbe continuare anche nel 2030. Il suo prezzo nel 2017 era pari a 11.000 €, mentre quello stimato per il 2030 supera i 16.500 €.


Il mercato degli orologi

Anche se negli ultimi anni gli smartwatch hanno ottenuto sempre più successo, sia a livello di fatturato che di continua innovazione, il mercato degli orologi da polso tradizionali è rimasto solido, se non addirittura cresciuto. Rolex è riuscita a cavalcare l’onda del digitale, adeguandosi alle nuove tendenze e condizioni di mercato, ad un mondo che cambia. Quando ha fatto il suo tanto atteso ingresso nel mondo dei social media, Rolex ha segmentato il suo approccio, iniziando con YouTube nel 2012, decidendo di promuovere degli approfondimenti su argomenti importanti, sia per il marchio che per i suoi clienti. Ha sponsorizzato quindi contenuti come le spedizioni himalayane o le missioni subacquee volte a studiare le calotte polari.

I punti di forza più importanti di Rolex sono prima fra tutti la sua Brand identity. Rolex è stata la prima Azienda ad aver introdotto un orologio resistente all’acqua, con una originalità e tradizione mantenuta nel tempo. Non per ultimo, il suo potere contrattuale verso i fornitori.

Nel 2018 Rolex ha continuato ad investire in ricerca e sviluppo e, a Basilea, dove ogni anno si tiene la più importante fiera di settore, ha presentato gli ampliamenti di gamma di tutte le linee più famose (Datejust da donna e da uomo, Submariner, Cellini).

Ecco perché è una buona idea vendere il tuo Rolex, perché l’orologio da polso non è un semplice strumento che segna il tempo, ma un accessorio, un oggetto da collezione che si tramanda di generazione in generazione, e cosa più importante, un gioiello. I prodotti Rolex sono simbolo di unicità e qualità senza tempo. Il loro valore aumenta nel tempo ed ogni esemplare conserva il mito che questo brand porta con sé. La garanzia Rolex ha anche una funzione di rassicurazione del cliente e di valorizzazione dell’immagine di marca.


Da Spazio 21 Compriamo il tuo Rolex di secondo polso e lo valutiamo al massimo pagandolo immediatamente.

Se stai cercando sul web “Vendere Rolex” o “Acquisto Rolex” molto probabilmente sei approdato a S-21 semplicemente perché la tua ricerca è molto pertinente con quello che facciamo tutti i giorni: accogliamo clienti da tutta Italia che ci propongono i loro Rolex usati. La valutazione del tuo Rolex è ai massimi livelli e il pagamento è immediato in 24 ore.

Inoltre, se desideri, possiamo tenere presso lo showroom di Spazio 21 il tuo Rolex in conto vendita per cercare di venderlo a un prezzo ancora più alto con benefici maggiori per te e per noi.

Sono molte le opzioni che puoi scegliere per procedere alla “Valutazione del tuo Rolex”.

Puoi vendere il tuo Rolex portandolo direttamente nel nostro negozio di Torino, in Via della Rocca 21. Puoi vendere un Rolex usato o di secondo polso o un Audemars Piguet, oppure un Patek Philippe spedendolo al nostro negozio semplicemente tramite corriere assicurato a nostre spese. In questo caso, entro 24 ore dalla consegna, viene effettuato il pagamento del tuo Rolex tramite bonifico bancario direttamente sul tuo conto corrente.


I Rolex più richiesti

Naturalmente valutiamo con molto piacere intere collezioni di orologi che acquistiamo in blocco, purché delle marche sopra citate. Per farti un esempio concreto, acquistiamo modelli come Rolex Submariner, Rolex Daytona, Rolex GMT (tra cui i “Rolex Batman” e i “Rolex Pepsi”), Rolex Oyster Perpetual, Rolex Sea-Dweller, Rolex Datejust, Rolex Sky-Dweller, Rolex, Rolex Day Date, Rolex Yacht Master, Rolex Explorer, Rolex Milgauss, Rolex Cellini, Rolex Air king.

Se vuoi Vendere il tuo Rolex a distanza, puoi semplicemente inviarci le foto di orologio, scatola e garanzia tramite WhatsApp oppure compilando il modulo che trovi qui su questa pagina.

Spazio 21 acquista il tuo Rolex pagandolo velocemente anche on-line in poche ore dalla consegna tramite spedizione assicurata a nostre spese.

Se sei arrivato fin qui, è perché il tempo scandito dagli orologi di valore ha un valore ben più alto: quello della conoscenza delle storie di ognuno di noi.

Il tempo che dedicheremo a te sarà il tempo più ben speso, perché avremo modo di conoscerti non solo come cliente, ma come persona. Potremo così scambiarci esperienze, condividere storie, passioni in comune e valori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *